Birra che passione!

Immaginate di fare un viaggio nei secoli addietro, ripercorrendo le orme di una storia prodigiosa e ricca di fascino: la nascita della birra.
Accreditata come una delle bevande più antiche del mondo, la birra rimane ad oggi uno dei prodotti più apprezzati e consumati dell’intero globo terracqueo, e non di rado le sono state attribuite proprietà benefiche, rigeneranti e addirittura di carattere spirituale: quel che è certo è che sensazione inebriante di un buon sorso di birra ha fatto la felicità di popoli di diverse epoche e aree geografiche.
Riguardo alle sue origini, risalenti alla notte dei tempi, è difficile elencare tutte le leggende che nel tempo sono state tramandate; i primordiali esperimenti si riconducono ai Sumeri, intorno al 5400 a C.; altre tracce sono state rinvenute su di alcune fonti scritte dell’Antico Egitto.
Al di là dei miti e delle teorie più o meno scientifiche, certamente è tesi assolutamente verosimile quella che sostiene la mascita indipendente della birra in diverse zone del mondo, poiché tutti i cereali contengono zuccheri, e non di rado possono andare incontro alla fermentazione spontanea. E’ dunque lecito pensare che questo fermentato si sia sviluppato in tutto il mondo attraverso varie culture, tribù e civiltà che praticavano la cultura cerealicola.

Ad ogni modo la Birra è divenuta fondamentale in tutte le cività classiche dell’antico occidente e fu spesso un importante fattore di coesione sociale. Il viaggio nella sua storia spazia dai popoli del Nord alle civiltà del Mediterraneo, si alimenta dell’immenso patrimonio di conoscenze della tradizione monastica, eccellente espressione della cultura brassicola dell’Europa Medievale, e si impone definitivamente anche come reazione ai flagelli delle epidemie che sconvolsero i popoli dell’Età di mezzo, poiché il consumo di birra veniva consigliato rispetto all’assunzione di acqua, la quale, ove contaminata diveniva veicolo di infezioni e pestilenze.
Acqua, malto, lievito e luppolo… pochi ingredienti per una combinazione armoniosa di elementi semplici, naturali, poveri che da sempre sono stati parte della tradizione popolare.
La moderna produzione è il frutto di questo percorso millenario e della sua costante evoluzione: il mondo brassicolo ha raggiunto livelli qualitativi altissimi, i generi e gli stili di produzione sono in costante progresso e il ventaglio di scelta di sapori è ormai divenuto estremamente variegato, implementato anche anche dall’utilizzo di diversi tipi di cereali combinati ad un numero altissimo di luppoli differenti.
Senza trascurare la filosofia opposta, di quei birrifici che invece mantengono inalterate ricette e produzioni da centinaia di anni…

logo

Dicono di Noi

Cambio gestione , stato stasera dopo un po’ di tempo perché avevo perso l’emozione di questo posto, bè devo dire che mi è ritornata!!! Sono stato poco , ma ritorno presto per assaggiare i piatti che sembrerebbero molto invitanti

pinob548

Sono andato in questa birreria/bar con degli amici,dopo esserci passato davanti per una vita.
È stata una piacevole scoperta.
Il locale si trova in via S.marco,sulla strada per lo Stadio,gli interni sono molto carini,un luogo bancone in legno,tavoli vecchio stile,porta tovaglioli in vinile.
Il.punto forte della serata sono state la.buona scelta di birre,particolari e abbondanti e il cibo.
Consigliato e tornerò il prima possibile

francescobG233SX

logo

Iscriviti alla
Nostra Newsletter

X